Lunedì 4 febbraio, vi segnaliamo in edicola:

logo-lunita-logo1 DAMIANO: DA MONTI PROPOSTE GRAVI E CONTRADDITTORIE
italiaoggi-logo20800x6008 IL TURNOVER IN COMMISSIONE LAVORO

 

Annunci

16 Risposte

  1. On.le Damiano, oltre a leggere (se li legge) i commenti che tanti sventurati come me scrivono qui ogni giorno provi anche a leggere quelli che vengono postati su altri forum e capirà (forse) come è “ben visto” dall’elettorato ex sinistra il PD traditore, che, col comportamento scellerato avuto da quando ha appoggiato un governo di presunti esperti e finti tecnici, sarà solo capace di far rinascere l’odiato Cavaliere.

    http://www.intopic.it/

    Dipendente pubblico ex quota 96, ex elettore PD

  2. Ecco i risultati del governo Monti !!!

    Siamo stati inchiappettati per ottenere questo!!

    PIL: -2%. Peggior risultato di sempre (cs e cx si erano limitati a fare un -1%);
    TASSO DISOCCUPAZIONE: +1,5%. Peggior risultato di sempre (cs e cx si limitavano al -0,1%);
    DEBITO PUBBLICO: +0.2%. Peggior risultato degli ultimi 5 anni. (cs e cx avevano ristretto la forbice dello 0.9% annuo)
    INFLAZIONE: +0.5%. Peggior risultato degli ultimi 5 anni. (con cs e cx dal 2005 avevamo meno inflazione rispetto alla media UE27);
    PRODUZIONE INDUSTRIALE: -5.3%. Peggior risultato ultimi 15 anni ((cs e cx si limitavano a un -1,7%)
    DEFICIT PUBBLICO: -0,4% (ultimo gov Berlusconi, eravamo più virtuosi addirittura per l’1,4%)

    Nessun voto a chi ha sostenuto Monti e ha RUBATO le pensioni!!!

  3. Reblogged this on CIRCOLO PD VALDENGO.

  4. Se abbassano le tasse ora, i prezzi, già alti, andranno alle stelle!
    Meno male che Monti c’è!

  5. “Lavoro: da Lista Monti molti annunci ma poca sostanza”. Quindi, on Damiano, il PD non cercherà un accordo col prof? Ne dubito, perciò le sue sono solo parole senza alcun significato, perché gli elettori lo hanno capito benissimo chi è Monti, non hanno bisogno di qualcuno che glielo spieghi, e cominciano a capire anche che razza di cantastorie siete voi.

  6. a proposito di Monti, stamattina ospite di La7, gli e’ stata fatta una domanda chiara e semplice sul disastro che il suo governo ha causato agli esodati. La giornalista gli ha fatto notare che nel suo programma non una parola sui cittadini non salvaguardati. Il suo (non) commento e’ quanto di piu’ incredibilmente politico si possa immaginare. In pratica ha risposto alla domanda non dicendo assolutamente nulla. Neanche facesse parte del Pd….

  7. On.le Damiano, più che preoccuparsi di quel che è la posizione di Monti & soci in tema di lavoro, ecc. perchè non pensa di chiarire qual è la posizione del PD sulla SCELLERATA riforma delle pensioni che tanti danni ha fatto?
    Dipendente pubblico ex quota 96, ex elettore PD

  8. Quoto cap957.
    Quando ero ragazzo, ricordo una striscia su dei fumetti underground dove venivano reclamizzati due detersivi diversi, in competizione tra loro. La competizione SEMBRAVA agguerrita, ma in realtà, dopo, la striscia rivelava come i due detersivi venissero prodotti dalla stessa persona!
    “Questi” signori, e non forse non ce ne rendiamo conto, ci hanno fior di laureati, esperti in marketing strategico, in scienze delle comunicazioni, in psicologia e filosofia ed altre “diavolerie” del genere, per cui sanno benissimo che l’uomo si sente soddisfatto e appagato soprattutto quando può effettuare una scelta! Allora, per non costruirgliela a bella posta, la scelta? L’importante è che al di fuori di quella scelta pre-costruita, precotta e predigerita, per altre, non ci sia spazio!
    In considerazione di quanto sopra detto, ci sta benissimo il commento di cap957, che coglie appunto la contraddizione in essere tra le critiche che Damiano muove a Monti, e l’alleanza certa che con Monti il PD andrà a consolidare!
    E non solo non c’è nessuna vera contrapposizione, tra il PD e Monti ma, a questo punto, non credo nemmeno a una sola virgola della contrapposizione tra Bersani e Renzi! Si è trattato tutto di un teatrino per dare la sensazione agli interessati che qualcosa si stesse decidendo, mentre quello da decidere è stato stabilito addirittura uno, due anni fa!
    E a ben guardare le promesse elettorali, anche in quella direzione, a me pare, di non vedere nessuna vera differenza tra i tutti del mucchio!
    I vertici dello Stato si sono aumentati gli stipendi di ben 9 mila euro! I parlamentari che non si con ricandidati vanno a casa con buonuscite da leccarsi i baffi e pensioni d’oro! I quattro miliardi al MPS son stati “staccati” senza battere ciglio! I 230 MILIARDI di spese militari per i prossimi 12 anni, pure! Le pensioni in stile “Amato”, da 1.000 e più euro, NETTI, al giorno, continuano ad essere erogate tale e quale a ieri!
    Grazie, che non ci sono i fondi per abbassare le tasse!
    Grazie, che non ci sono i fondi per restituirci le pensioni!
    Alle condizioni di magna-magna sopra descritte, non è cambiato assolutamente nulla, per i poveri cristi!
    A parte FORSE Rivoluzione Civile e Grillo, puntare sugli altri equivale esattamente a puntare sul passato!

    Oggi, TUTTI promettono piccoli dietro-front qua e là: domani riprenderanno a spolparci vivi come han fatto fino a ieri, a cominciare dalla Sanità!
    Per la Sanità, insostenibile come spesa allo stato attuale, tagli alla spesa, intesi come risparmi su siringhe e cose del genere, non ne faranno, perché le lobby delle siringhe non glielo permetterebbero! Tagli al personale nemmeno ne potranno fare, per una questione di consensi e altro, come le raccomandazioni e cose simili! Una strada sola, resterà per fronteggiare i costi attuali della Sanità: aumentare il costo dei servizi!

    Berlusconi, con la restituzione dell’IMU e il condono fiscale tombale, dice esattamente le stesse bestialità che, in misura ridotta, vanno dicendo Monti e Bersani!

    Con Monti, Bersani e Berlusconi, la politica contro le fasce più deboli, sarà esattamente la stessa!

    Con le buonuscite e le pensioni riconosciute ai parlamentari che non ricandideranno, non ci sarà nulla, per le fasce più deboli! Con 230 MILIARDI impegnati sugli armamenti, e 230 MILIARDI che sicuramente lieviteranno a mille, le pensioni rubate, non ce le potranno restituire mai! Con i soldi dati al MPS, così, cash, sull’unghia, l’IMU, fosse anche sulla prima casa, non potranno restituircela mai! Sì, nominalmente potrebbero anche farlo, ma da qualche altre parte, quei 4 MILIARDI, ce li dovranno spillare per forza!

  9. parla berlusca…borsa al crollo

  10. qualcuno ha sentito berlosconi che prometteva risolvere problema esodati?

  11. Damiano ci ha messo tanto per capire che Monti è un farabutto, meglio tardi che mai !!!! ma il mio voto il PD la perso.

  12. Carissimo Tony, il problema non è tanto se Monti è quello che è ma più grave è il fatto che il PD ancora non ha capito (o fa finta) che razza di personaggio si cela sotto le vesti del (presunto) tecnico, sostenuto (va sempre ricordato) senza se e senza ma dal PD traditore, che, come se non bastasse, continua a perseverare in un atteggiamento poco chiaro, visto che, di fatto, mostra ancora di essere succubo del “professore”.
    Il PD ancora non ha capito che se pure qualcuno volesse ancora dargli fiducia (non è il mio caso) questo non sarà possibile se continua a rincorrere Monti.. Ecco perchè sarebbe utile una maggiore chiarezza ma col PD ormai non c’è verso di niente… perciò voto chiunque voglia farsi carico di rivedere la SCELLERATA RIFORMA DELLE PENSIONI, anche se una proposta del genere la facesse l’odiato cavaliere.. Giusto per dire, ho sempre votato coerentemente a “sinistra” ma questa volta no!
    Dipendente pubblico ex quota 96, ex elettore PD

  13. “Dice che” non ci sarebbero più soldi per pagare la cassa integrazione.
    “Dice che” Tremonti ha messo a disposizione, sul suo sito, la documentazione necessaria per fare ricorso contro l’IMU sulla prima casa in quanto sarebbe anticostituzionale.

  14. Berlusconi è “er mejo” di tutti!
    Mi spiego.
    Innanzi tutto io non credo che al momento in cui decisero la nascita del governo Monti, fossimo davvero sull’orlo del precipizio. Non ci credo per due buone ragioni:
    – prima, perché a sostenerlo erano appunto i vari Bersani, Casini, Berlusconi e Napolitano, Monti e la sua squadra inclusi, che poi, fino ad oggi, si son ben rivelati per quello che erano: dei farlocconi e niente di più.
    – secondo, perché in un programma TV, recente, fu lo stesso Fassina a dire che non era vero che nel dicembre del 2011 non si sarebbero altrimenti potuti pagare gli stipendi dei dipendenti pubblici e le pensioni.

    Quindi, secondo me, c’era tutto il tempo per andare a voto regolare, però… però questo avrebbe messo in imbarazzo chiunque, nel candidarsi, dovendo annunciare il sacco sulle pensioni, le ruberie sui diritti dei lavoratori , e tasse a strafottere: meglio, molto meglio, mandare avanti un altro! Un bel sicario! Un bel mercenario! E così è stato.
    Ora, questo signor Monti, insieme a Bersani, Casini e Berlusconi, aveva due modi per recuperare i soldi che necessitavano per tenere in piedi i conti dello Stato: un modo giusto ed uno sbagliato!
    Quello giusto, secondo me, consisteva nel recuperare TUTTI i soldi che non entrano nelle casse delle erario a causa dell’evasione e della corruzione: 120 MILIARDI di euro! Recuperati quei MILIARDI, del sacco delle pensioni e di mettere tasse a strafottere, non ce ne sarebbe stato nessunissimo bisogno: ma i quattro, ovvero Bersani, Monti, Casini e Berlusconi, sotto le mentite spoglie di Alfano, ha scelto l’altra strada! Quella che io ritengo sbagliata e ingiusta: reperire il denaro occorrente spostando in avanti anche di 7 anni (per il momento!) l’età pensionabile, e mettere tasse a volontà.
    Secondo la mia concezione delle cose, che ho già cercato di esprimere in altre circostanze, la politica di Monti, nolenti o volenti, ha di fatto protetto quegli evasori e corruttori che si mettono in tasca ogni anno 120 MILIARDI semplicemente non rispettando le regole.
    La mia valutazione di un “Berlusconi, migliore di tutti”, parte da questo punto qua! Sì, perché mentre Bersani, Casini e Monti, si son limitati -per così dire!- a proteggerli, gli evasori, Berlusconi, fa ancora di più: li condona, e con un condono tombale!
    Bravo Silvio!
    A un Berlusconi a mezza botta ovvero quello di Bersani e Monti, che prima ci hanno fregato rubandoci le pensioni, i diritti sul lavoro e i soldi con le tasse, e che ora ci vogliono fregare ancora meglio per una seconda volta, restituendoci le bricioline di quelle ruberie, arriva un Berlusconi tutto intero, che si spinge oltre, perché lui, in queste cose, è capace di pensare in grande: non le bricioline, promette all’elettorato, ma i bricioloni! E a Monti e a Bersani, questo gli rode come non mai!
    Dicono che non potrà mantenere quelle promesse, dicono che tenta di corrompere l’elettorato, ma per quanto riguarda loro due, secondo me, le cose stanno esattamente negli stessi termini! Le pensioni non ce le restituirà né Bersani e né Monti! Le tasse non ce le abbasseranno né Bersani e né Monti! Non ce le abbasseranno!
    Faranno finta di abbassarcele, ricorrendo a qualche gioco di prestigio, ma in realtà, non ce le abbasseranno perché con storie come quella del MPS, da quattro MILIARDI sull’unghia, o storie coem quella degli F35, da 130 MILIARDI in 12 anni (Per ora! Che poi diventeranno non si sa quanto!), con i 9.000 euro d’aumento di stipendio per tutti i vertici dello Stato, con le buonuscite e le pensioni che si son riservati i parlamentari che non si ricandideranno, e con le pensioni che han conservato in stile “Amato”, da 1.000 e più euro, NETTI, al giorno, le pensioni non ce le potranno restituire MAI! Le tasse, per davvero, non ce le potranno restituire MAI!
    In questo senso, Berlusconi è davvero il migliore di tutti!
    Li supera tutti!
    Li surclassa tutti!
    Se Monti, Casini e Bersani avessero dedicato questi 13 mesi di governo a sconfiggere l’evasione, e a recuperare quei 120 MILIARDI di euro, Berlusconi non avrebbe avuto a disposizione la materia prima: evasori e corrotti da condonare!
    La forza di Berlusconi, sono proprio Monti e Bersani, dei berlusconini a mezza botta!

    Abbassare le tasse, come eliminare le Province e dimezzare i Parlamentari.
    Dimezzare i Parlamentari. o eliminare le Province, come cosa in sé, come cartello, come atto formale, lo capiamo tutti che non può interessarci di meno! Quello che ci interesserebbe non è ridurre i Parlamentari o eliminare le Province, ma ridurre ed eliminare dei costi dei quali si potrebbe benissimo fare a meno: giusto?
    Se dimezzano i Parlamentari e eliminano le Province, e poi, quei Parlamentari e quei dipendenti delle Province, amministratori politici in testa, vengono ridistribuiti sul territorio re-imbucati con mille sotterfugi qua e là, ora in una commissione, ora in un consiglio d’amministrazione, ora in una società parastatale, per cui dovremo pagarli lo stesso anche se non renderanno niente, rispetto a prima, che differenza farebbero?
    Nessuna!
    E così sarà per le tasse che Monti e Bersani dicono di volerci togliere, o delle pensioni che dicono di volerci restituire!
    Sì, formalmente, nominalmente, Bersani e Monti l’IMU la potranno pure rivedere, ma quei soldi che ci dovessero lasciare con l’IMU, da qualche parte li andranno di nuovo a rosicare! Magari introducendo quell’IVA al 22% che prima pensavano di non introdurre! Magari ci andranno a guadagnare anche di più!
    Lo stesso per le pensioni! Sì, forse, magari, Bersani, qualche concessione sulle pensioni la farà pure! Magari un paio di altri 10.000 esodati li accontenterà pure… ma in cambio di questi, quanti MILIONI di lavoratori avrà fregato, con la riforma delle pensioni? Sì, magari Bersani, correggerà la riforma delle pensioni Fornero scrivendo 65 dove la ministra a scritto 67! Ma se poi, verso la fine legislatura, con una scusa o con un’altra, quel 65 tornerà a diventare 66 ne mezzo, chi se ne accorgerà più?
    Chiaro il discorso?
    Questi, secondo me, all’originale Berlusconi, gli assomigliano proprio ‘na frega!
    Dicono che Berlusconi non manterrà le promesse, ma loro, quelle promesse, nemmeno le fanno! Per cui, tra il primo e gli altri, differenze, sostanzialmente zero!

  15. Grillo punta al contributivo per tutti a 60 anni, RC avrà 5 deputati e due senatori, se va bene, in Parlamento. Anche estrapolando con il massimo dell’ottimismo i sondaggi di quest’ultimo raggruppamento, come si può pensare che possa andare, da qui al 24 febbraio, oltre il 5 o 6%? Non capisco quale sia, allora, la logica che porta ad appoggiare costoro, ben sapendo che così si aprono due soli scenari possibili: o un’alleanza PD-Monti o, al limite, un ritorno al governo del solo Berlusconi, magari alleato con una aprte di transfughi da MOnti (possibilissimo). E addio, in entrambi i casi, modifica della riforma delle pensioni della Fornero. Ovviamente, liberi tutti di votare per chi si vuole e per chi si pensa ci rappresenti meglio, ma io penso che mai come in questo caso, occorra essere più che pragmatici e fare in modo che il centro-sinistra conquisti una maggioranza autonoma al Senato. Se dovesse ottenerla e non realizzasse una riforma effettiva, puntando a una vera gradualità per tutti (senza stupide invenzioni su penalizzazioni varie), allora sì che si sarebbe giocato per vent’anni ogni credibilità e seguito. Possiamo mai pensare che tutti quelli del PD siano venduti e non in grado di capire la realtà? Mi rifituto di accettare questa posizione nichilista, anche offensiva per chi in questi anni si è sempre battuto per il progresso delle classi sociali subalterne (magari senza riuscirci appieno…ma vorrei vedere, se non ci fossero stati costoro, dove saremmo). Nel caso, ci si dovrebbe impegnare maggiormente per mandare a casa quella parte di classe dirigente che ha tradito le attese, ma in quadro di sinistra unita. Certo, è amaro dover dire questo, ma non ci sono altre possibilità. Vogliamo continuare a lamentarci, forti delle nostre ragioni (sicuramente vere), ma non risolvere niente (bella soddisfazione) o, una volta tanto, essere realisti e favorire l’unica possibilità che ci resta (anche se non è sicuro il buon esito)?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...