Esodati: bene pubblicazione decreto in GU, prossimo governo dovrà completare opera

esodatiE’ stato pubblicato ieri, sulla gazzetta ufficiale, il decreto del ministro del lavoro di concerto con quello dell’economia concernente la salvaguardia di altri 55 mila lavoratori, i cosiddetti esodati. Il decreto è del mese di ottobre 2012 e la sua pubblicazione era da tempo attesa. Anche questo capitolo è andato a buon fine e adesso ci occuperemo degli ulteriori 10 mila lavoratori da salvaguardare, per un totale di 130 mila persone. Il Pd ha sostenuto sin dall’inizio questa battaglia per consentire a questi lavoratori di poter andare in pensione con le vecchie regole e continuerà a monitorare la situazione. Il prossimo governo dovrà completare l’opera, per consentire ai lavoratori rimasti senza reddito a causa della riforma delle pensioni del ministro Fornero di poter accedere alle regole del precedente regime previdenziale.

Annunci

31 Risposte

  1. Diteci come riformerete le pensioni …manca un meae alle elezioni e nessuno ‘compra’ a scatola chiusa chiaro?

  2. Abrogazione della riforna Fornero….!!!!!!!!
    Abrogazione della riforna Fornero….!!!!!!!!
    Abrogazione della riforna Fornero….!!!!!!!!
    Abrogazione della riforna Fornero….!!!!!!!!
    Abrogazione della riforna Fornero….!!!!!!!!
    Abrogazione della riforna Fornero….!!!!!!!!
    Abrogazione della riforna Fornero….!!!!!!!!
    Abrogazione della riforna Fornero….!!!!!!!!
    Abrogazione della riforna Fornero….!!!!!!!!
    Abrogazione della riforna Fornero….!!!!!!!!
    VENDITORI DI ARIA FRITTA!!

  3. ” Il prossimo governo dovrà completare l’opera, per consentire ai lavoratori rimasti senza reddito a causa della riforma delle pensioni del ministro Fornero di poter accedere alle regole del precedente regime previdenziale”. Questo dice l’on.Damiano, è l’unico che ci dà qualche speranza, e lo ringrazio. Registro che a parte Lui nessuno parla del problema degli over 50 in mobilità, che una volta terminata non si sa come faranno a pagarsi i contributi sino all’età pensionabile e a campare. Forse perchè facendo un governo con il sen.Monti è un pò difficile che ciò accada !!! Pretendo che venga dichiarata questa volontà in modo forte e netto dall’on. Bersani tra gli atti primari da compiere una volta al governo. Queste persone hanno diritto ad andare in pensione con le vecchie regole. Il PD faccia chiarezza o perderà moltissimi voti. Prenda un impegno chiaro e forte e vincerà le elezioni. Altrimenti è a rischio. Tante persone stanno aspettando..

  4. bersani dice..che non servono f35…ma i 15 miliardi si …
    meglio tardi …che mai

  5. Sono d’ accordo con Guido , gli ulta 50 enni,in mobilità con 35 anni di contributi e oltre , l’On.Damiano dice che il prossimo governo dovrà completare l’opera, consentendo a questi lavoratori di poter accedere alle regole del precedente regime previdenziale. Cosa giusta ,onesta e saggia che però noi vorremmo sentir dire dalla bocca di Bersani, chiaro e forte, prima delle elezioni. diversamente corre il grosso rischio di non essere votato, e di regalare un sacco di voti alla lista di RIVOLUZIONE CIVILE,CHE AVENDO NEL PROGRAMMA ELETTORALE, L’ABROGAZIONE DELLA RIFORMA DELLE PENSIONI GIà STà SOTTRAENDONE UN NUMERO NOTEVOLE, RISCHIANDO DI METTERE A RISCHIO LA VITTORIA DEL CENTROSX. MI AUGURO POI CHE NON SI ALLEI MAI COL CENTRO DEI FURBONI E VISCIDI CASINI, FINI E MONTI CHE SONO LA ROVINA DELL’ITALIA E DELLA POLITICA !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  6. Non pieghiamoci al contributivo.
    Chi lavora di più è più fregato.
    Con una pensione superleggera dopo aver tanto lavorato, andremo da loro a farci mantenere?

    Lottiamo contro le disuguaglianze.

  7. Cesar, se non ha capito male, mi pare che Bersani non ha detto che non servono gli F35, ma che non servono TUTTI gli F35!
    È vero, come dici tu, che è meglio tardi che mai, cosa alla quale si può aggiungere meglio poco che niente, però se non erro, il governo sostenuto da Bersani, della quale maggioranza parlamentare fa parte, DOPO aver firmato l’acquisto degli F35, ha preso impegni per 230 MILIARDI di spese in armamenti! Senza parlare dell’impegno in Mali che Bersani ritiene vada assolutamente preso da parte dell’Italia!

    A questo, punto, anche se potrei sempre sbagliarmi, il ripensamento di Bersani, ma di quelli piccoli piccoli così, però, mi pare abbia più una funzione mediatica, di mera propaganda elettorale che altro.

    In altre parole, avendo già fatto un passo indietro sulla patrimoniale, non chiarendo cosa intenderebbe fare per gli esodati e, ancor di più, per i non esodati, né per la riforma delle pensioni in generale, ed essendo praticamente appiattito sull’agenda Monti la quale, secondo me, prevede, come prossimo colpo, un durissimo intervento sulla Sanità e ulteriori ritocchi, peggiorativi, alla riforma del lavoro, Bersani, una qualche medaglietta per distinguersi, per sembrare pallidamente un po’ di sinistra, pur se piccina picciò, da potersi appuntare in petto, la doveva tirar fuori!

    Mi immagino come abbia riunito lo stato maggiore del partito affibbiandogli il delicato compito: “Cosa potremmo tirar fuori dal cilindro, evitando di compromettere quanto già fatto con Monti, ed evitando di irritare quella consistente parte del PD che la pensa più alla Renzi e alla Ichino che altro, dando, nello stesso tempo, l’impressione di essere un po’ diversi, un po’ rivoluzionari e un po’ ‘novità’ anche noi?”. Pensa e ti ripensa, quello no, quell’altro nemmeno… “E se dicessimo che gli F35 acquistati sono un po’ troppi?”…

  8. Damiano, io ancora non ho capito, e credo di non essere il solo, a quale definizione di esodati fareste riferimento quando stabilite che debbano essere salvaguardati tutti! Mi spiega in base a cosa, i lavoratori, dovrebbero, e potrebbero, capire cosa intendereste riservargli, se dei parametri precisi con i quali confrontare la loro situazione previdenziale, non glieli fornite?
    Anche la Fornero era intenzionata a salvaguardare TUTTI gli esodati, con il piccolo particolare che per lei, TUTTI gli esodati, a lasciarla fare, sarebbe stati verosimilmente i primi 55.000!

    Quindi, senza definizione a corredo, le sue dichiarazioni sugli esodati, secondo me, lasciano mooolto ma mooolto a desiderare! E più si ostina, o vi ostinate, a non rilasciarla, detta definizione, e più è sospetto il suo, o il vostro, atteggiamento!

    Nella proposta 5103, una definizione di esodati era presente. Se non ci abbiamo capito male, era contenuta in quella frase che recitava più o meno così: “hanno diritto all’esonero dalla riforma delle pensioni Bersani-Fornero quei lavoratori per i quali è stato firmato un accordo per la mobilità, anche non governativo, entro il 31 dicembre 2011, e che avrebbero maturato il requisito pensionistico entro 24 mesi dal termine effettivo della mobilità, anche preceduto da un periodo di cassa integrazione”: le costa così tanto riconfermarcela, questa definizione? Se non è più riconfermabile, ci vorrebbe dire, di grazia, con quale dovremmo sostituirla?
    Aspetta e spera!

  9. nel 2015 avrei 58 anni….e la finestra?

  10. Ribadisco quanto già detto per un altro articolo: Cesare se il PD vuole il nostro voto vogliamo sentire cose chiare in campagna elettorale e proposte contro lo scempio della riforma pensioni della Fornero. Volete capire o no che non è solo questione di esodati la cosa è più profonda. L’iniquità e l’ingiustizia di quella riforma vanno cancellate. Cesare l’unica vera riforma che ha fatto Monti (votata da voi!!) è stata quella delle pensioni ovvero una mazzata disumana ai soliti noti ora basta! è ora di cambiare.

  11. Concordo assolutamente con i dubbi e le critiche rivolte al PD dagli amici sopra. Il PD ha votato la riforma Fornero, non dimentichiamocelo, e ora forse solo Damiano si è spinto a darci qualche rassicurazione, ma tutti gli altri, Bersani per primo, rimangono molto, troppo nel vago. Recentemente Enrico Letta ha detto che il problema esodati era stato risolto con i recenti decreti !!! Questo la dice lunga su come la pensano all’interno del PD. Bersani, tra l’altro, ha detto più volte che una delle prime cose che farà se vincerà, è dare la cittadinanza ai figli deglii stranieri nati in Italia. Forse è una cosa giusta (forse), ma è possibile che questa sia una priorità in un momento come questo ? Che si pensi prima agli stranieri e non a noi italiani che abbiamo lavorato una vita in questo paese, versato contributi per decenni e ora ci troviamo su una strada ? Per cui, se non ci sono chiare garanzie PRIMA delle elezioni, mi dispiace ma il mio voto al PD NON lo darò. Preferisco Ingroia-IDV che hanno sempre fatto opposizione sia a Berlusconi prima, che a Monti dopo. Almeno sono coerenti fin dall’inizio.

  12. Senza una definizione chiara, esaustiva, di esodati, non si sa di cosa si starebbe parlando!

  13. FYI
    – Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali – DECRETO 8 ottobre 2012. Attuazione dell’articolo 22, comma 1, del decreto legge 6 luglio 2012, n. 95, convertito, con modificazioni, dalla legge 7 agosto 2012, n. 135, relativo alla salvaguardia dei lavoratori dall’incremento dei requisiti di accesso al sistema pensionistico. (Pag. 17).

    Già che sta a pag. 17 credo non porti bene….

  14. Onorevole Damiano, non è chiaro ancora se tra i salvaguardati ci sono anche gli AUTORIZZATI ALLA PROSECUZIONE VOLONTARIA. A questi ultimi sono stati applicati i famosi paletti che impediscono loro di andare in pensione con le vecchie regole. La mia domanda netta e chiara è: Perchè non maturerò il diritto alla pensione il prossimo settembre 2013? Ho tutti i miei requisiti in ordine mi manca soltanto il famoso “UN CONTRIBUTO VERSATO ENTRO DICEMBRE 2011”. Come me risulta esserci una marea di donne che hanno abbandonato il mondo del lavoro da parecchi anni e che ora, vedendo allontanarsi la data pensionabile anche di 6 o 7 anni, dovrebbe mettersi alla ricerca di un lavoro. Non vogliamo un gesto di generosità nei nostri confronti ma soltanto vogliamo riprenderci il nostro diritto già calpestato nel mio caso per ben 3 volte.

  15. Una cosa è chiara, senza un programma chiaro e preciso che salvi tutti gli esodati il Pd perderà l’elezioni e poi parlando di accordi con Monti le ha già perse, come dimostrano i sondaggi!!!
    Caro Damiano, con famigliari e simpatizzanti siamo milioni di persone che non possono dare il voto al Pd senza una soluzione precisa a questo scandalo. Forse la legge 5103 si avvicinava allo scopo ma che fine ha fatto?

  16. Gent. On Damiano,

    nella definizione di esodati deve trovare posto anche chi ha perso il lavoro in quanto licenziato unilateralmente dall’azienda senza accordo e/o incentivi.
    Il sottoscritto è stato licenziato un mese prima dell’introduzione della scellerata riforma, a 58 anni e con 39 anni e 4 mesi di contribuzione.
    Usufruita la disoccupazione, sono rimasto da settembre 2012 senza lavoro ne reddito e con il requisito pensionistico allungato di quasi tre anni. Non potendo pagarmi i contributi in quanto senza lavoro dovrò aspettare i 67 anni per percepire la mia pensione frutto dei miei versamenti contributivi di più di 39 anni.
    Mi spiega come posso vivere in questa situazione per otto anni ?
    Mi spiega perchè nessuno parla di difendere ( soprattutto a sinistra ) attraverso il ripristino delle vecchie regole, il diritto maturato ?
    Drammi come il mio sono molto più diffusi di quanto le stime ufficiali tendano a evidenziare ed in questa campagna elettorale dal PD non è arrivata una difesa chiara dei soggetti più deboli così duramente colpiti.

    La ringrazio

  17. On. Damiano,deve scrivere chiaramente come volete intervenire sulla riforma delle pensioni Fornero. Riproponga la 5103 completa e lo scriva quì nel suo blog , in parlamento,la 5103 era stata presentata e votata col parere favorevole di tutti i partiti, la bocciò la Fornero che adesso non c’è più a impedirla. quindi On. Damiano, la riproponga, noi pensionandi stiamo aspettando.( vogliamo saperlo prima delle elezioni, diversamente, niente voto al P.D. ) . PRIMA DECRETO POI VOTO !!!!

  18. Carissimo on. Damiano, ora basta con gli esodati.
    Parliamo di tutti quegli altri poveri cristi che si ritrovano in mezzo alla strada, senza reddito o senza pensione pur avendo raggiunto e superato i famosi 35 anni di contributi.
    Che poi queste stesse persone abbiano più di 50/55 anni ed un lavoro non lo troveranno mai più è cosa assodata, peccato che lor signori abbiano da mantenere anche una famiglia con figli a casa e senza lavoro come loro perchè di lavoro in questa nostra italietta non se ne trova più.
    Ed allora cosa aspettate a mettere al primo punto del vostro programma elettorale la proposta 5103 invece di parlare di cittadinanza ai figli degli immigrati?
    Cosa dovete ancora attendere per dirci chiaramente che i miliardi che si andrebbero a recuperare dal non acquisto degli F35 potrebbero andare alle persone che hanno il sacrosanto diritto di andare in pensione con le regole della 5103?
    Siamo in milioni di persone in queste condizioni, dati ISTAT alla mano, siamo il doppio ed anche di più che potrebbero dare il voto al PD solo che si sapesse veramente che, una volta andati al governo, riformulerete in toto la legge sulle pensioni, con una certa gradualità e non appoggiando la macelleria sociale dettata dalla fornero e monti e che avete scriteriatamente votato.
    Bene, cominciate a fare qualcosa di sinistra, cominciando dalla 5103 nel vostro programma, altrimenti continuerete a scendere nel gradimento delle persone che non vi voteranno, come si legge dagli ultimi sondaggi che vedono un PD in discesa verticale e permetterete la riconsegna del paese al berlusca e company.

  19. …………………………….X Franca 53……….Franca io mi trovo nella tua stessa situazione,perche avrei con le quote (61+37) in aprile 2012 raggiunto la maturazione, ed essere andato dopo 18 mesi ,quindi 1 nov 2013 in pensione. Ora però tra i nuovi requisiti c è anche” Aver fatto almeno un contributo” dopo la cessazione dell attivita lavorativa, che io non ho fatto,come tanti perche a suo tempo consigliati dallo stesso imps, e dalla stessa cgil perche non serviva, in quanto saremmo andati di li a poco in pensione appunto.Io ho scritto con racc. sia alla fornero che recentemente anche a bersani, per questo PALETTO, che di fatto ci preclude alla pensione e ho sollecitato di togliere !! Evidentemente la zingara fornero ha voluto colpire più gente possibile…..ora speriamo con il nuovo esecutivo cambi qualcosa…….e questo famoso PALETTO venga rimosso………………………………buona giornata……………claudio

  20. La 5103 con il contributivo puro deve essere un’ opzione ma chi ha 40 anni di contribuzione DEVE aver diritto alla pensione con il sistema retributivo che ha maturato e sudato con il proprio sangue.

  21. L’ignoranza della Fornero rispetto la riforma pensioni da lei sottoscritta è evidente, ma attorno a lei c’è stata gente che seduta a tavolino ha spulciato tutti i casi che potevano essere toccati per fare cassa e ci siamo finiti anche noi. Noi che ripetutamente ci siamo sentiti dire da INPS, patronati vari che non era necessario versare contributi volontari poichè avevamo già i requisiti per la pensione e che per mantenerli era sufficiente avere l’autorizzazione. Ma con che razza di politici ci troviamo ad aver a che fare?!

  22. D’accordo con Andreozzi , io ho 41 anni di contributi e 61 di età e mi sono visto defraudato del diritto pensionistico per sole 4 settimane mancanti alla fatidica data del dicembre 2011. Ora visto che il sacrificio di un anno in più è stato fatto direi che sia il caso di mandare da subito coloro che hanno tali requisiti e non parlare sempre e solo di esodati.Cambiate con giudizio la Riforma Fornero!! non ci si può svegliare al mattino e vedere che dalla sera prima sono cambiate le regole; ma poi sino al 2011 chi aveva soli 36 di contributi poteva accedere ( ovviamente con l’età di 60 anni) ed io che un mese dopo ne avevo 40 no( ora 41!). E’ una vergogna e voi siete responsabili di questa bruttura

  23. Ho letto tutti i post e questa é la mia situazione. Sono in mobilità fino a maggio 2014 senza incentivi ma x chiusura aziendale. Nel 2011 feci richiesta di contribuzione volontaria perché finita la mobilità avrei maturato 39anni e 6 mesi (quindi volevo coprire i 6 mesi utili a fare i 40 anni). A novembre 2012 ho compilato la richiesta al DTL x rientrare negli esodati e in dicembre ho ricevuto la conferma che la mia domanda é stata accolta.
    L’INPS ora dice che sono esodata, ma non esodata !!!!!!
    Sono esodata in quanto l’accordo aziendale rientra nei parametri ma non ho mai fatto versamenti volontari nel 2011 e non maturo il diritto entro giugno 2014.
    Come diavolo facevo a fare versamenti volontari visto che x 5 mesi ero al lavoro e nei restanti 7 mesi ero coperta dalla mobilità? E soprattutto come facevo a farli nel 2011 visto che ho fatto subito la domanda (nel giugno 2011) ma l’autorizzazione INPS ai versamenti mi é arrivata nel 2012 ???
    MA CHI HA SCRITTO QUESTE REGOLE SAPEVA QUEL CHE SCRIVEVA???
    Io non posso maturare il diritto entro il giugno 2014 perché “sono troppo giovane”; ma io ho cominciato a lavorare a 18 anni e a conti fatti all’INPS i miei versamenti sono di 39 anni e 6 mesi.
    Possibile che vengo massacrata per soli 6 mesi che peraltro ero pronta a coprire ???
    Basta con i bla bla bla delle campagne elettorali; scrivete nero su bianco cosa volete fare. Non voglio più ascoltare bla bla bla che sono tutte BALLE per raccogliere voti.

  24. ……………………………x Franca 53…….infatti la riforma appena nata (dic.2011) salvava anche noi perchè bastava avere avuto “l autorizzazione dall imps” e naturalmente la quota. Poi a luglio 2012lazingara fornero ha pensato bene di mettere “PALETTO” aver versato almeno un contributo volontario…….questo perchè evidentemente eravamo troppi….decine di migliaia…..ora speriamo nel nuovo esecutivo……………….saluti claudio……

  25. caro onorevole Damiano,
    decile dopo decile,
    i sondaggi dicono che la maggioranza al senato è a rischio e che la mummia cinese guadagna terreno.

    dite qualcosa di chiaro sulla macelleria sociale Fornero,
    cosa che farebbe recuperare ad IBC almeno 1 milione di voti.

    Fatelo…prima che sia troppo tardi.

  26. ………………..voglio ancora ricordare,ammesso che ce ne fosse bisogno, che il politico di qualsiasi colore, è persona per sua natura bugiarda ed egoista e nello stesso tempo (una volta raggiunta la poltrona) che pensa solo a se stesso e se ne frega altamente del prossimo. Aggiungo che proprio nel caso specifico delle pensioni ne abbiamo avuto la prova lampante e concreta!….sono certo di interpretare il pensiero di tante persone, di ideologie anche diverse, ammesso che queste abbiano ancora un valore ,dove il valore,nella migliore delle ipotesi , si è perso nei meandri della politica,ed il suo è un virtuosismo solo e del tutto apparente !!…le nostre attese, lasciano poco spazio alle interpretazioni, soffocate dall indifferenza ostinata della politica………..saluti….claudio

  27. E di sistemare le ricongiunzioni onerose non se ne parla ?
    con la legge di stabilita’ avete salvato gli statali e fregato tutti gli altri che precedentemente non pagavano. Con quale criterio votate i decreti al parlamento? – non se ne può pi0.
    On Damiano io le ho scritto una email personalmente ma non ho avuto da lei alcuna risposta.

  28. Onorevole Damiano , spero che lei abbia la forza di sottoporre a Bersani il problema Esodati per come lei lo ha preso a cuore fin dal 2010. Ormai siamo una platea considerevole con tutte le nostre famiglie!! Voti .. tanti voti..Bersani si decida a rompere gli indugi e si pronunci in modo inequivocabile in TV ,mandando Monti dove deve andare…….Noi stiamo solo aspettando….o.volete che votiamo per Ingroia ??

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...