Domenica 20 gennaio, vi segnaliamo in edicola:

il_fatto_quotidiano_logo2 GRILLO: “SINDACATI? IL PROBLEMA NON E’ FIOM, MA LA TRIPLICE”
Annunci

9 Risposte

  1. ” Con la demagogia e il populismo non si va da nessuna parte”…
    Invece con i sindacati venduti abbiamo fatto passi da gigante.
    Indietro.
    NESSUN VOTO A CHI HA RUBATO LE PENSIONI!!

  2. Ho gia’ ringraziato il Sig. Damiano per l’ospitalita’ nel blog senza tagli e mi dispiace essere contro il suo partito pero’, come faranno gli Italiani a votare pdl (berlusconi ha rivinato l’italia e la lega si e’ dimostrata Una vera fogna totalmente innafidabile), monti casini e fini (la tristezza totale, fini invecchiato e arrichito in politica non ha MAI fatto nulla, il suo socio casini avrebbe fatto carriera anche come alto prelato ed ora dice delle cose su berlusconi che ad esempio io ho sempre sostenuto ed erano alla luce del sole, si e’ accorto solo ora… non scherziamo) monti una cera e propria sciagura, ha definitivamente ucciso la classe media e colpito sempre le classi piu’ deboli coprendo la casta, non e’ sopportabile quando dice di aver salvato l’italia. Non vi rendete conto che questo essere ha mantenuto inalterato lo stipendio dei parlamentari ( tra i piu’ alti al mondo), ha mantenuto gli enormi e assurdi privilegi di cui godono, ha fatto e programmato acquisti per decine di mld di € per acquistare macchine da guerra che servono per uccidere, ha tolto la dignita’ ad una generazione di persone che si sono viste spostare la pensione anche di 6 anni e che perdendo il lavoro non lo ritrovera’ mai piu’, ha in un modo infame impoverito l’italia. Ci sono vari modi di assassinare le persone, con il sangue e con sistemi bianchi usati da monti, fornero e arrivo… sostenuti caro damiano anche da voi, da bersani… Come fate a non sprofondare nella vergogna? Come fate a chiedere i voti alle persone oneste? MAI a questi tre gruppi il voto MAI e poi bisogna andare a votare quelli che questi criticano e osteggiano di piu’. Io vado co Rivoluzione Civile ma spero che anche grillo prenda una mare di voti.

  3. PER DIMOSTRARE DI ESSERE DALLA PARTE DEI LAVORATORI E DELLE PERSONE ONESTE, IL P.D. ORA, PRIMA DEL VOTO DEVE DICHIARARE, METTENDOLO SCRITTO SUL PROGRAMMA ELETTORALE CHE UNA VOLTA AL GOVERNO ABROGHERà LA RIFORMA DELLE PENSIONI . SE NON AVVIENE QUESTO, IL MIO VOTO SE LO PUò SCORDARE, E VOTERò SENZA OMBRA DI DUBBIO RIVOLUZIONE CIVILE. EX ELETTORE DEL P.D. AMICI DI SVENTURA SCRIVETE, FATEGLI PRESENTE QUANTI SIAMO E QUANTI VOTI PERDERANNO RISCHIANDO IL TRACOLLO DEL PARTITO. VERGOGNA AVETE AFFAMATO LA POVERA GENTE ONESTA, E TUTELATO I RICCHI !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  4. Mi associo a Michele.
    Gusto sempre la sua introduzione di ringraziamento al signor Damiano che ospita tutti senza censura.
    Sono anch’io una persona molto educata.
    Ora non la sono di meno, ma poichè valuto che questa sia strategia furbastra per tenere sulla corda…, lascio un po’ da parte l’educazione e scrivo ciò che penso.
    Hanno bisogno di tanti cittadini con la schiena dritta per arrivare a provare forse un po’ di vergogna.
    Non mi trasformeranno mai in una querelante dipendente e speranzosa….

  5. Non so cosa intenda Grillo, con l’abolire i sindacati, ma questi che ci abbiamo oggi, in particolare la Camusso, non mi sembra siano serviti a qualcosa, nella tutela dei diritti violati e bistratti dal governo Monti, alias Bersani-Casini-Fini-Berlusconi, o sbaglio?
    Ad esempio, per quanto riguarda il tema degli esoati e dei non esodati, quale sarebbe quel sindacato che, al momento, si starebbe interessando attivamente e fattivamente della questione?
    Nessuno!
    Che poi ci sia non solo un’assoluta contiguità tra il mondo del sindacato e quello della politica, tanto che si vede con una sempre maggiore facilità sindacalisti trasmutarsi in ruoli istituzionali, pubblici, di amministratori della cosa pubblica, pure questa, non mi sembrerebbe una cosa tanto difficile da rilevarsi, o no?
    E si può negare che certe organizzazioni sindacali siano “naturalmente” più vicine e certi partiti o a certe “idee” politiche?
    L’UGL, d esempio, non si dice sia il sindacato del centrodestra?
    La CGIL, non si dice sia il sindacato della sinistra?
    In fondo, le organizzazioni sindacali ed i partiti politici sono costituiti da persone. Persone che hanno delle idee. Facile pensare che un iscritto di un determinato partito poi, come sindacato, si riconosca in un sindacato con delle assonanze con quel partito, o no?
    Per cui ci sarà una specie di unità di vedute, di intenti, di interessi, per quei sindacati e quei partiti che dovessero essere costituiti, alla fine dei conti, dagli stessi iscritti, o no?

  6. Mengo, secondo me, una cosa del genere, che piacerebbe anche a me, il PD non la farà mai! Non la farà mai perché Bersani ha giurato fedeltà a Monti! E ha già detto, come lo ha accettato anche Vendola, che dopo le elezioni governerà con Monti! Per cui non può impegnarsi a abrogare quella riforma delle pensioni concertata proprio con Monti e la Fornero! Monti, non glielo permetterebbe mai! Perché se Monti glielo permettesse, poi potrebbe cadere, in un colpo solo, potrebbe venir giù tutta la stima che Monti ha riguadagnato in Europa, per conto dell’Italia! Se Bersani abrogasse quella riforma, con un atto del genere, finirebbe col denigrare Monti, posizionandolo in un ruolo da buffone, e da questo l’Europa, i mercati, ed il mondo intero ne dedurrebbero che l’Italia sarebbe tornata indietro, poggiando sulle vecchie politiche, per cui perderemmo la stima di tutti, e lo spread tornerebbe a salire alle stelle!
    È per questo, per il bene nostro, che Bersani, anche per la fedeltà votata a Monti, mai e poi mai abrogherà la riforma delle pensioni!

  7. DAL COMPORTAMENTO DEI SINDACATI, (SPARITI, ANDATI IN LETARGO ) ABBIAMO CAPITO, CHE SULLA MACELLERIA SOCIALE, HANNO APPOGGIATO ( A.B.C.- MONTI E LA FORNERO), DIMENTICANDOSI, VOLUTAMENTE DEI LAVORATORI, LORO TESSERATI, E LORO SOSTENITORI FINANZIARI . QUINDI GRILLO , A SOSTENERE CERTE AFFERMAZIONI A RIGUARDO, HA MOLTE MA MOLTE RAGIONI !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  8. I sindacati in Italia non ci sono mai stati dal 1946 ad oggi, se ce stato un po’ di benessere negli anni 60/70 e’ perché al governo nella DC c’era all’epoca qualche ex partigiano che era sensibile alle necessita della povera gente e sono riusciti a convincere gli americani che sono i nostri padroni.. Poi dopo da lama alla camusso a landini abbiamo avuto solo dei pagliacci di sistema che hanno imbrogliato i lavoratori…
    Perché se ci fossero stati dei veri sindacati l’italia oggi sarebbe un paese diverso, conquistato a forza di scioperi di massa ad oltranza…
    Grillo fa propaganda ed e’ il rovescio della medaglia dei vari Damiani, Bersani ecc. Ecc.
    Parlano di tutto nel tutti contro tutti per eludere il vero problema che e’ quello di una seria ridistribuzione equa del reddito che e’ piu importante anche della riforma delle pensioni… E col cazzo che ne parlano grillo Damiano e company perché quello e’ il vero tabù ed e’ li che rischiano la testa… Son solo degli emeriti vigliacchi !!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...