Previdenza, con Maria Luisa Gnecchi dico: da Fornero passo avanti su ricongiunzioni onerose

Le dichiarazioni del ministro Fornero sulle ricongiunzioni pensionistiche, sulle quali il Pd si è lungamente battuto, fanno finalmente compiere un passo avanti al tema. Apprezziamo il fatto che il ministro riconosca la necessità di una sua soluzione entro la legislatura. Si tratta di riparare ad una ingiustizia evidente che impedisce alle persone che abbiano versato i contributi a più fondi previdenziali di costituire una sola pensione. Noi ribadiamo l’esigenza che le ricongiunzioni verso Inps non siano, come per il passato, onerose e che venga perciò evitato che i lavoratori siano costretti a versare due volte gli stessi contributi. Inoltre, abbiamo più volte ribadito che la nostra intenzione non è quella di dare alcun privilegio ma di riconoscere un elementare diritto di giustizia sociale. Ci auguriamo pertanto che venga trovata rapidamente una soluzione, anche per via amministrativa da parte dell’Inps, per dare una risposta alla proposta di legge unitaria giunta alla fase conclusiva di discussione alla commissione Lavoro della Camera.

About these ads

11 Risposte

  1. Buonasera,leggo con piacere,che qualcosa si sta muovendo,per abbattere quel mostro della legge 122/10.Son un ex dipendente Enel,e quindi grazie alla abrogazione della norma sulle ricongiunzioni,sono stato penalizzato perche,non ho potuto optare se andare con l’INPS oppure con il FONDO ELETTRICI e quindi penalizzato economicamente perche’ l’INPS,per ricongiungere mi ha chiesto 130.0000euro e allora torto collo dovrò andare in pensione con il fondo elettrici.Aggiungo. Che ho lasciato il lavoro ,grazie alla norma che mi salvaguardava, almeno questo,per aver cumulato 40anni di contributi al 31/12/2011 ,dovrei prendere il primo assegno di pensione il 01/01/2013, quindi chiedo,se per caso viene rivista la legge 122/10,sarà retroattiva e se potrò,se vantaggiosa,richiedere la revisione?.Grazie per l’ospitalita,Saluti e auguri

  2. VE PIACE VINCE FACILE PE RIMEDIA QUARCHE VOTO IN PIU’ A MARZO..

    A GNECCHI… MA VE STATE A VENDE UNA COSA CHE HANNO FATTO CAPIRE PURE ALLA DEMENTE…
    VEDI DENUNCIA DI LAVORATORI ITALIANI, CHE DEVONO RICONGIUNGERE, AL PARLAMENTO EUROPEO E LA MINISTRA CHE STAVA FACENDO UNA FIGURA DI C…CA… CON MEZZA EUROPA CON UNA LEGGE 2010 CHE VA’ CONTRO ADDIRITTURA AI DIRITTI UMANI DELL’ ONU !!

    Ecco quello che ha deciso la ministra sulle ricongiunzioni :

    Il Ministro Fornero sulle ricongiunzioni: se non danno vantaggio non vanno pagate
    Dopo una lunga intervista con Report, il Ministro arriva alla conclusione: coloro che non traggono un vantaggio evidente dalla ricongiunzione non devono pagare. Pagherà solo chi riceve pensioni alte fino a 15mila euro al mese.

    DAMIANO, GNECCHI INVENTATEVE UN’ALTRA PE’ RACCIMOLARE UN PO’ DI VOTI.. PERCHE’ SE NON VI SBRIGATE, TRA POCO LA MINISTRA O CHI PER LEI RISCRIVERA’ IN MODO PIU’ DEGNO ED ONOREVOLE LA VERGOGNOSA RIFORMA DELLE PENSIONI !!!
    PERCHE’ PURE QUELLA E’ FUORILEGGE, ED E’ STATA CONDANNATA DA MEZZA UE, PERO’ COL C….ZO CHE CE LO FATE SAPERE !!!

    E COSI’ E’ ANCHE PER LA VERGOGNOSA RIFORMA DELLE PENSIONI…DOVE LA SIGNORA FORNERO STA’ RICEVENDO DAI SUOI COLLEGHI CATTEDRATICI STRANIERI SONORI RIMPROVERI E BOCCIATURE…PERCHE’ GLI STANNO DICENDO CHE CON LA SUA RIFORMA HA BLOCCATO QUEL FAMOSO SCAMBIO INTERGENERAZIONALE TRA GIOVANI E ANZIANI…

    E ALLORA DAMIANO E GNECCHI, ABBIAMO CAPITO CHE VOI SIETE STATI COMPLICI PRIMA CON SACCONI E COMPANY E POI CON FORNERO PER FAR RITARDARE DI 2-3 ANNI LA PENSIONE A TUTTI, PRIMA CON L’INQUALIFICABILE STORIA DELLE RICONGIUNZIONI ONEROSE ( CHE GUARDA CASO ADESSO LA MINISTROIDE IN PROCINTO DI ANDARSENE, LA ELIMINERA’) POI CON LA RIFORMA DELLA MINISTROIDE CHE HA DATO IL COLPO DI GRAZIA… DAMIANO, GNECCHI ADESSO BASTA, LA BESTIA LA MERKEL E’ STATA SFAMATA…AVETE RAGGIUNTO QUELLO CHE VOLEVATE… LO AVETE CAPITO ANCHE VOI CHE STA’ RIFORMA NON TIENE NON PUO’ TENERE E CADRA’ A PEZZI SOTTO LA PRESSIONE DI ALTRI RICHIAMI E ALTRE CONTESTAZIONI…PERCHE’ LO SAPETE BENE…IL PROBLEMA NON SONO GLI ANZIANI CHE DOPO UNA VITA DI LAVORO !! DEVONO USCIRE, MA I GIOVANI. I GIOVANI SONO LA FORZA DI UN PAESE,IL FUTURO, LA CRESCITA ED IL BENESSERE… E SARA’ QUESTO CHE VI OBBLIGHERA’ A CAMBIARE ALTRIMENTI NON MANGERETE NE VOI NE I VOSTRI PARENTI !!!
    E ALLORA ADESSO E’ ORA DI CAMBIARE RIPRISTINANDO PER TUTTI 40 ANNI DI ONTRIBUZIONE MASSIMA E POI FUORI DALLE PALLE E DIAMO INCENTIVI E DCONTRBUZIONI A TUTTE LE AZIENDE CHE ASSUMONO GIOVANI SPALAMANDO CREDITI FISCALI E PREVIDENZIALI IN 15-20 ANNI… DAMIANO E GNECCHI IL TEMPO DELL’EMERGENZA MONTI CHE MASCHERA INVECE LE VOGLIE DI UNA SGANGHERATA BORGHESIA E’ ORA DI FARLA FINIRE… SE DATE CREDITI PER 15-20 ANNI ( MI SEMBRA CHE LA MERKEL ABBIA DATO TEMPO ALAL GRACIA 8 ANNI PER RIMETTERE A POTO I SUOI CONTI…. ) PERCHE’ NON POSSIAMO FARLO NOI ?
    PENSATECI DAMIANO E GNECCHI PER IL BENE DI TUTTI…

    AAAOOOO QUESTA DELLE RICONGIUNZIONI ERA FACILE !!! PERCHE’ NON VI CIMENTATE ADESSO CON IL RIPRISTINO DI UNA ETA’ PENSIONABILE PIU’ EQUA E PIU’ UMANA ?
    FORSE PERCHE’ LIì CI SONO I POTERI FORTI ??

  3. Damiano, dovete prevedere la ricongiunzione di pensioni diverse, come quelle che potrebbero esistere tra moglie e marito, appunto, lasciando che confluiscano in un’unica pensione “riepilogativa”, così da far sì che l’INPS sia tenuta ad erogare UNA pensione in quel nucleo familiare nel quale UN componente raggiunga individualmente l’età anagrafica minima richiesta, e il nucleo stesso (o “moglie e marito”) raggiunga complessivamente il monte contributivo minimo previsto!

  4. Ma questa “santa donna” prima di legiferare pensa almeno per un attimo a cosa sta facendo e le relative conseguenze.
    Alla fine su tre cose che fa ci perdiamo un anno a sfegatarci per ritornare (non sempre ) alla situazione originale….
    E’ un modo per tenerci impegnati e attivi????
    Altro punto, perche’ alcune cariche politiche e militari continuando a lavorare, ma cambiando mansioni (gli ultimi anni dalla pensione) riescono ad ottenere due , tre pensioni e il lavoratore “normale” se cambia lavoro deve pagare penali impagabili per ottenere UNA sola pensione e pure ridotta??
    Queste correzioni vanno fatte e subito sia per proteggere i lavoratori “normali” dall’indigenza e sia per risparmiare su sprechi enormi e privilegi smisurati operati dalla casta..

  5. Mentre a noi le pensioni le RUBANO in Germania invece:

    http://www.ilfattoquotidiano.it/2012/11/29/pensioni-in-germania-aumento-medio-di-oltre-9-tra-2013-2016/429996/

    NESSUN voto a chi ha RUBATO le pensioni!!!!

  6. @Vecio. Gli usuali starnazzamenti di chi ci compara sempre con gli altri Paesi, naturalmente raccontando che sono sempre più virtuosi di noi, oggi tacciono. Da noi le pensioni ( per chi ha la fortuna di andarci) aumentano di 4 soldi all’anno e da quest’anno non per tutti, in Germania invece aumentano più che gli stipendi da noi . Ma loro possono permettersi di farlo !

  7. Bersani ha vinto. Le elezioni si avvicinano. Dove è finito il Decreto n.2 Grilli sui 55.000 esodati? Perchè non è stato ancora pubblicato in Gazzetta Ufficiale? Che aspettano? Speriamo in Vendola. Cesare, fate qualcosa di sinistra. E’ tutto ormai grottesco. la Ministra ha ammesso gli errori e pagano i lavoratori. Basta. Deve finire questo scempio sociale. Il momento economico è difficilissimo e lo Stato non può sparire.

  8. Bene i passi avanti sugli esodati e sulle ricongiunzioni onerose.Due capitoli a dire poco allucinanti messi in piedi da Fornero/Mastrapasqua.
    Il vero problema però sono i giovani perchè se gli anziani devono/possono restare al lavoro fono a 75 anni chi li assume più? Quali saranno le pensioni tra 20/30 anni? Prossime allo ZERO.
    Introduciamo la flessibilità che c’è negli altri paesi forse così ci sarà equità.Diversamente è una truffa ai danni delle prossime generazioni .

  9. Non si illudano Bersani ed il PD per aver vinto le primarie : occorrono ben altri voti per andare al governo e certamente non avranno il mio che pure ho votato alle primarie (Vendola al 1° turno , Bersani al ballottaggio) . Nessun voto se non dichiarerete chiaramente e per tempo le vs. intenzioni sulla riforma delle pensioni della maledetta Fornero !!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.