Lavoro:Damiano,ok Poletti tracciabilita’ voucher ma non basta

Lavoro:DAMIANO,ok Poletti tracciabilita’ voucher ma non basta (ANSA) – ROMA, 22 MAR – “La proposta di Poletti di garantire la tracciabilita’ dei voucher va nella direzione da noi richiesta, ma non basta”. Lo dichiara Cesare DAMIANO, presidente della Commissione Lavoro della Camera. “Bisogna tornare allo spirito e alla lettera della legge Biagi – spiega – che prevedeva l’utilizzo dei voucher soltanto per il lavoro occasionale e accessorio. In caso contrario, si contraddice la scelta di fondo del Jobs Act: anziche’ far emergere il lavoro nero e dare stabilita’ all’occupazione, si aumenta la precarieta’”. “Non ha senso aver cancellato il lavoro a progetto e gli associati in partecipazione se poi si mantiene la possibilita’ di utilizzare i voucher in tutti i settori produttivi”, conclude. (ANSA). TG-COM 22-MAR-16 20:29 NNNN

Stabilita’: Damiano, alla Camera battaglia su temi sociali

(AGI) – Roma, 20 nov. – ”Dopo il voto di fiducia al Senato sulla legge di Stabilita’, la battaglia per correggere alcune normative sociali dovra’ continuare alla Camera”. Lo dichiara Cesare Damiano, presidente della Commissione Lavoro della Camera. ”E’ importante – spiega Damiano – che, per quanto riguarda Caf e patronati, ci sia stata una diminuzione del taglio previsto e che il Governo abbia ascoltato le richieste del Pd. Sul tema delle pensioni le nostre richieste riguardano, in particolare, un miglioramento della normativa di Opzione Donna che cancelli i 3 mesi di speranza di vita e l’anticipo al 2016 della No tax area per i pensionati”. ”La settima salvaguardia, che includera’ nella tutela oltre 31.000 lavoratori, e’ una scelta positiva del Governo, ma non risolve del tutto il problema: ancora 20.000 esodati, secondo i dati dell’Inps, sono infatti esclusi dalla tutela”, conclude Cesare Damiano. (AGI) Ted 201804 NOV 15

L.STABILITÀ: DAMIANO A BOERI “DISUGUAGLIANZE SOLO SENZA 7^ SALVAGUARDIA”

Non sono d’accordo sui giudizi di norme su esodati e donne (ANSA) – ROMA, 20 OTT – “Il presidente dell’Inps Boeri ha affermato che nella legge di Stabilita’, sulle pensioni, ci sono ‘interventi selettivi, parziali, che creano asimmetrie di trattamento’. Se ci si riferisce alla settima salvaguardia e alla cosiddetta Opzione Donna, non siamo d’accordo”. E’ quanto afferma il presidente della Commissione Lavoro della Camera, Cesare Damiano che spiega come ”la Commissione Lavoro della Camera si e’ battuta per questi obiettivi proprio per eliminare le diseguaglianze e alcuni importanti risultati sono stati raggiunti: semmai, continueremo la nostra battaglia per tutelare i lavoratori esodati che non saranno tutelati dalla settima salvaguardia. E’ stata la stessa Inps a dichiarare che ci sono ancora 50.000 esodati e nella Stabilita’ verranno tutelati in circa 30.000. Basta fare i conti”.
Damiano dice invece di essere ”d’accordo con Boeri sul fatto che sia negativa l’assenza della flessibilita’ nella finanziaria.
Ci batteremo per avere da subito una sperimentazione, ma non condividiamo l’idea, sostenuta da alcuni, di anticipare la pensione a condizione che ci sia un ricalcolo tutto contributivo dell’assegno pensionistico”.
(ANSA).

Agenda: DECENTWORKINFIAT oggi dalle ore 13.30SALA della MERCEDE – CAMERA DEI DEPUTATI

manifesto del 23 ottobre decentworkinfiat

In Agenda: venerdì 21 marzo ore 18.30 a Reggio Emilia

In Agenda: venerdì 21 marzo ore 18.30 a Reggio Emilia

In agenda: oggi ore 18.30 Cesare Damiano a Reggio Emilia

In agenda: oggi ore 18.30 Cesare Damiano a Reggio Emilia

Lunedì 4 febbraio, Cesare Damiano ospite a Porta a Porta

portaaporta

 

 

Questa sera, alle 23.15, sarò ospite a Porta a Porta, su RaiUno